BES

L’integrazione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali costituisce un punto di forza del nostro sistema educativo. La scuola italiana, infatti, vuole essere una comunità accogliente nella quale tutti gli alunni, possano realizzare esperienze di crescita individuale e sociale. La piena inclusione di tutti gli alunni è un obiettivo che la scuola dell’autonomia persegue attraverso una intensa e articolata progettualità, valorizzando le professionalità interne e le eventuali risorse offerte dal territorio. In questo senso, ogni alunno, con continuità o per determinati periodi, può manifestare Bisogni Educativi Speciali (BES) per motivi fisici, biologici, fisiologici o anche per motivi psicologici, sociali e linguistici, rispetto ai quali è necessario che la scuola offra adeguata e personalizzata risposta.

All’interno dell’area BES si possono individuare le seguenti categorie:

  • disabilità (L.104/92)
  • disturbi evolutivi specifici (la legge n.170 del 8 ottobre 2010, riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento, denominati DSAp)
  • svantaggio socio-economico, linguistico, culturale (C.M. n.8 del 2013)

In questo ambito opera il Gruppo di Lavoro per l’Inclusione (GLI) composto da:
DIRIGENTE SCOLASTICO: prof.ssa Gaetana Zobel;
FF.SS. per l’integrazione alunni DVA: docenti Luperini, Calvigioni, Cossu;
REFERENTI per l’integrazione alunni DSA e BES: docenti Noccioli, Morini, Sorrentino;
REFERENTE intercultura: prof.ssa Muzio;
DOCENTI curriculari: prof.ssa Masia:
DOCENTI di sostegno a T.I. all’occorrenza;
REFERENTE inclusione USP Pisa;
Specialisti dell’azienda sanitaria locale territoriale.

Il Gruppo, coordinato dal Dirigente Scolastico o da un suo delegato, potrà avvalersi della consulenza e/o supervisione di esperti esterni o interni, anche attraverso accordi con soggetti istituzionali o del privato sociale.

Qui è possibile scaricare il nostro Piano per l’inclusività

MODELLI E PROTOCOLLI – DSA e BES

RIFERIMENTI NORMATIVI 

DSA

BES

  • Decreto Ministeriale del 27/12/2012 – Strumenti d’intervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica.
  • Circolare Ministeriale n. 8 del 6 marzo 2013 – Indicazioni operative per la realizzazione della  Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012: Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica.

DISABILITA’