Mozione per il cessate il fuoco e la pace in Medio Oriente

Mozione per il cessate il fuoco e la pace in Medio Oriente

La comunità scolastica del Liceo artistico Russoli di Pisa e Cascina, a larga maggioranza, di fronte alla tragedia umanitaria che si sta consumando in Medio Oriente, accoglie la richiesta già espressa da altri istituti scolastici nazionali e del territorio ed esprime il bisogno di riflettere e interrogarsi in relazione al ruolo pedagogico ed educativo della scuola.
Noi abbiamo necessità di ribadire che i fondamenti dell’insegnamento poggiano e si ispirano ai principi della Costituzione della Repubblica Italiana e del diritto europeo e internazionale. Accanto a questi, sentiamo come compito della scuola quello di esplorare e coltivare  i valori fondanti della cultura europea, che nasce e si costruisce attorno al principio dell’humanitas, antico, ma sempre vivo nelle nostre coscienze.
Coerentemente con quella che riteniamo essere la missione educativa della scuola, sentiamo quindi il dovere di esprimere la nostra posizione e il nostro sentire mentre assistiamo alle violenze e ai massacri che ogni conflitto porta con sé e che oggi sono messi in atto con impressionante disumanità in Medio Oriente.
Condanniamo ogni azione di terrorismo, da qualsiasi parte provenga e contro qualsiasi essere umano o gruppo etnico sia rivolta.
Condanniamo e ripudiamo a maggior ragione le azioni omicide e le violenze indiscriminate quando queste siano perpetrate da legittimi governi ed entità statali, come sta accadendo in questi giorni contro la popolazione civile nei territori della striscia di Gaza.
Giudichiamo altresì non più tollerabile la negazione dei più elementari diritti umani e la privazione di dignità e di condizioni di vita accettabili cui è sottoposta da ormai troppo tempo la popolazione palestinese.
Invochiamo quindi l’intervento immediato e deciso degli organismi e della comunità internazionali e un’azione del nostro governo tesi a ripristinare e garantire la pace e i diritti.
Esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà a quegli esponenti della comunità palestinese e israeliana che si battono per la pace, con spirito di fratellanza.
Appellandoci al principio di solidarietà tra i popoli e di umanità ci uniamo alla voce che da più parti si alza per chiedere:
un immediato CESSATE IL FUOCO a Gaza;
la garanzia del diritto alla VITA, TERRA, DIGNITA’ per la popolazione palestinese;
l’avvio di POLITICHE DI PACE per la serena convivenza dei popoli palestinese e israeliano.