Ultima modifica: 6 Marzo 2020

Progetto Banco Farmaceutico

Già da qualche anno la prof.ssa Lucia Bacci, docente di lettere del nostro liceo, organizza momenti di volontariato per gli studenti dell’Artistico nella Giornata Nazionale di raccolta dei farmaci per i bisognosi organizzata dal Banco Farmaceutico, giornata che si svolge il primo sabato di febbraio.

Scopo della Fondazione Banco Farmaceutico è:

Rispondere al bisogno farmaceutico delle persone indigenti, attraverso la collaborazione con le realtà assistenziali che già operano contro la povertà sanitaria, testimoniando un cammino di educazione alla condivisione e alla gratuità. Banco Farmaceutico mette in relazione virtuosa differenti soggetti (enti caritativi, farmacisti, aziende farmaceutiche, aziende di logistica, volontari, cittadini) che portano il loro fattivo contributo per recuperare e distribuire gratuitamente farmaci necessari agli indigenti che non hanno la possibilità di procurarseli altrimenti. È un cammino che arricchisce chi lo percorre ampliandone lo sguardo grazie alla condivisione di un bisogno e attraverso un gesto che si fa atto d’amore nei confronti di chi è più debole” (https://www.bancofarmaceutico.org/chi-siamo/mission).

Nel 2016, 2017, 2019 gli studenti hanno partecipato al gesto di volontariato, raccogliendo medicine per le persone bisognose, in un turno pomeridiano di un paio d’ore, subito dopo la fine delle lezioni.

La docente si è però resa conto del fatto che pochissimi sono i clienti che vanno in farmacia intorno all’ora di pranzo del sabato, rendendo il momento di volontariato scarso di occasioni d’incontro.

La prof.ssa Bacci ha quindi organizzato per l’a.s. 2019-2020 un progetto da realizzare nella mattinata del sabato, come momento educativo fuori dalle aule scolastiche.

L’iniziativa si è svolta lo scorso sabato 8 febbraio con la classe 2D.

Gli allievi, in vista della giornata di volontariato, sono stati preparati in classe sulle tematiche sociali relative alla povertà dalla docente, la quale, lo scorso 18 gennaio ha invitato a scuola, ad illustrare le attività della Fondazione, il responsabile pisano del Banco Farmaceutico, Valeriano Trobbiani, e Afro Ramazzotti, uno dei responsabili della San Vincenzo che distribuisce i medicinali ai bisognosi.

L’ 8 febbraio la raccolta delle medicine si è svolta presso la Farmacia Minucci in via Bargagna, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, periodo in cui, grazie alla generosità dei clienti della farmacia, gli studenti hanno raccolto ben 67 farmaci da banco, che sono stati successivamente ripartiti tra gli enti pisani che provvedono a distribuire i medicinali alle persone che non possono permettersi di comprarli.

Rispetto allo scorso anno, alla Farmacia Minucci sono stati raccolti in tutta la giornata dell’8 febbraio farmaci con un dato positivo del + 15%, risultato il cui merito va sicuramente attribuito agli studenti della 2D, i quali sono rimasti entusiasti della mattinata di volontariato come si può sentire nell’intervista a loro fatta dall’insegnante.

VIDEO 1

I 17 giovani sono stati suddivisi in piccoli gruppi: alcuni sono stati dentro la farmacia, invitando i clienti, con coraggio e gentilezza, a regalare un farmaco per i bisognosi oppure occupandosi di trascrivere e sistemare i vari medicinali donati; altri sono andati nei negozi vicini a mettere locandine e distribuire volantini informativi; altri sono andati nelle strade vicine e nel parco poco distante a distribuire volantini e ad invitare la gente ad andare in farmacia.

Un giornalista di Canale 50 è venuto a fare delle riprese e ad intervistare gli studenti che hanno espresso la loro contentezza di poter fare del bene per gli altri e il loro desiderio di ripetere l’iniziativa il prossimo anno, coinvolgendo anche altri compagni.

Nel video di Canale 50 si può ascoltare l’intervista fatta al responsabile pisano del Banco Farmaceutico e alla prof.ssa Bacci.

VIDEO 2

Di seguito una galleria fotografica (anni 2020, 2019, 2017, 2016):

previous arrow
next arrow
Slider

Link vai su