Ultima modifica: 1 Dicembre 2020

Arti figurative

Indirizzo di Arti Figurative (sedi di Pisa e di Cascina)

Clicca sulle frecce che appaiono negli angoli in alto per scorrere le immagini del corso.

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
previous arrownext arrow
Shadow
Slider

Alcune informazioni sull’Indirizzo di Arti Figurative

Educa alla conoscenza delle diverse espressioni bidimensionali e tridimensionali del linguaggio visivo attraverso l’uso appropriato delle tecniche e dei mezzi di espressione oggi usualmente praticati. Nel corso di pittura vengono saggiati la pittura dal vero, l’incisione, la pittura en plain air e decorativa, il disegno fumettistico ed illustrativo, la pittura digitale ed il fotoritocco; nel corso di scultura si affrontano metodologie relative alla progettazione ed elaborazione della forma scultorea, anche con l’impiego di mezzi informatici 2D e 3D. Lo studente, in sinergia con le discipline plastiche nel laboratorio di figurazione, pratica le tecniche di modellazione a bassorilievo, altorilievo, tuttotondo, ceramica, terracotta, gesso e tecniche moderne.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • aver approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e/o scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali; conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva;
  • saper individuare le interazioni delle forme pittoriche e/o scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico;
  • conoscere e applicare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale e/o tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea.

SBOCCHI PROFESSIONALI: si può esercitare l’attività di decorazione pittorica o plastica, la pittura e la scultura, il restauro di dipinti, affreschi, opere tridimensionali, elementi decorativi, mobili, elementi di arredo e di decorazione; è possibile sviluppare l’attività di disegno fumettistico e cartoons.


-P

Piano di studi

Link vai su