Ultima modifica: 1 Dicembre 2020

Architettura e ambiente

Indirizzo di Architettura e Ambiente (sede di Pisa)

Clicca sulle frecce ai lati per scorrere le immagini.
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Shadow
Slider

Alcune esperienze di PCTO

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Shadow
Slider
 
Clicca qui per assistere al virtual tour di uno stabilimento balneare creato da Federico Domenicotti

Alcune notizie sull’Indirizzo di Architettura e Ambiente

Si studia il design dell’oggetto, l’interior design, la progettazione di elementi di arredo e di architettura, l’arredo urbano, le basi dell’urbanistica. Lo studio teorico e tecnologico delle tecniche e dei materiali permette la progettazione del prodotto e la sua visualizzazione tridimensionale nei laboratori di indirizzo con l’impiego di strumenti Cad in 2D e 3D supportati da software per la visualizzazione  rendering  e restituzione finale con stampante3D.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • conoscere gli elementi costitutivi dell’architettura a partire dagli aspetti funzionali, estetici e dalle logiche costruttive fondamentali;
  • avere acquisito una chiara metodologia progettuale applicata alle diverse fasi da sviluppare (dalle ipotesi iniziali al disegno esecutivo) e una appropriata conoscenza dei codici geometrici come metodo di rappresentazione;
  • conoscere la storia dell’architettura, con particolare riferimento all’architettura moderna e alle problematiche urbanistiche connesse, come fondamento della progettazione;
  • avere acquisito la consapevolezza della relazione esistente tra il progetto e il contesto
  • storico, sociale, ambientale e la specificità del territorio nel quale si colloca;
  • acquisire la conoscenza e l’esperienza del rilievo e della restituzione grafica e tridimensionale degli elementi dell’architettura;
  • saper usare le tecnologie informatiche in funzione della visualizzazione e della definizione grafico-tridimensionale del progetto;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma architettonica.

SBOCCHI PROFESSIONALI: si può accedere al lavoro in studi di architettura e ingegneria, di progettazione di elementi di arredo, interior design, cantieristica navale ed industrial design di oggettistica, accessori, illuminotecnica ecc. E’ possibile svolgere libera attività professionale di arredatore, design, architetto di interni (copertura assistenziale AIPI).


Piano di studi

Link vai su